Cerca
  • Marina

Crostata di grano saraceno

Visto che voglio sempre provare ricette nuove, l'altro giorno ho fatto questa crostata con pasta frolla al grano saraceno. Ammetto che il grano saraceno è un tipo di farina che può anche non piacere.. o lo ami o lo odi.



Ne avevo un po' nella dispensa avanzata dal viaggio in Trentino di quest'estate - con parte di questa farina avevo fatto la Torta di grano saraceno con marmellata di mirtilli, tipica di quelle zone.



Comunque, dicevo che o la ami o la odi.. ecco sarò sincera: il marito la odia decisamente, al primo morso ha fatto una faccia schifata incredibile - santificarsi attraverso il matrimonio eh?!

Ma poi l'ha porta in ufficio dai colleghi che se la sono sbranata tutta in una sola mattinata.


Quindi il mio consiglio è: provatela! Assaggiate sempre nuovi ingredienti e scoprite sapori nuovi, per sapere cosa amate e cosa no.

Eccovi la ricetta.


Ingredienti

  • 280g farina di grano saraceno

  • 50g farina 00

  • 100g burro

  • 1 uovo e 2 tuorli

  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci

  • 1 vasetto di confettura


Mettete tutti gli ingredienti in un mixer e azionate per qualche secondo, poi versate il tutto su di una spianatoia infarinata e compattate con le mani. Formate un panetto, avvolgetelo con la pellicola e mettete in frigo per almeno 1 ora.


Tirate fuori dal frigo e stendete la pasta frolla: allora, questa pasta frolla si compatta bene ma ha poca forza e si sfalda molto facilmente. Quindi potrà essere difficile poi prenderla col matterello per metterla nella tortiera perché tenderà a rompersi: non preoccupatevi, è normale! Io ho rigirato direttamente la frolla nella tortiera, aiutandomi col foglio di cartaforno sulla quale l'avevo stesa e cercando di romperla il meno possibile. Poi ho riattaccato i pezzetti che si erano staccati.


Bucherellate il fondo della pasta frolla, farcite con la vostra confettura preferita (l'abbinamento con i frutti di bosco/mirtilli è comunque il migliore) e decorate con la frolla rimanente. Mettete in frigo per 30 minuti.


Cuocete in forno a 180° per 30/40 minuti.



Note


Questa crostata si conserva a temperatura ambiente sotto una campana di vetro per 3-4 giorni massimo.


Buon appetito,


Marina.

0 visualizzazioni

© 2019 by Un'altra Grande Idea. Proudly created with Wix.com