Cerca
  • Marina

Pumpkin pie, crostata alla zucca violina e noci pecan

Aggiornato il: 17 set 2019

E' già una settimana che ho iniziato con le ricette autunnali, peccato che qui ci siano ancora 25 gradi e si muoia dal caldo!

Mi stavo già abituando alla copertina sul divano e le calze morbidose che ti tengono i piedi al calduccio. E niente.. siamo tornati ai pantaloncini corti e infradito.


Ma in cucina non si torna indietro! Poi settimana scorsa ho comprato una mega zucca violina e non potevo mica abbandonarla in frigorifero. Quindi ecco per voi una buonissima Pumpkin Pie.



Altro tipico dolce americano - ve l'ho detto che sto in fissa con l'America sì?! - la pumpkin pie è una dolcissima crostata fatta con una base di brisée che ho personalizzato aggiungendoci le noci pecan, e un ripieno di zucca, miele e spezie.

Vediamo la ricetta.


Ingredienti

  • 135g farina 00

  • 60g noci pecan

  • 115g burro freddo a cubetti

  • 20g zucchero

  • 50g acqua fredda

  • 1 pizzico di sale

  • 400g polpa di zucca

  • 50g burro fuso

  • 2 uova

  • 100g panna (o latte)

  • 100g miele

  • 1 cucchiaino di noce moscata

  • 1 cucchiaino di cannella



Iniziamo preparando la zucca: tagliamo la zucca violina a metà per il senso della lunghezza. Prepariamo una teglia rivestendola di cartaforno e spalmiamo la superficie con 1/3 del burro fuso; riponiamo la zucca sulla teglia con le parti interne rivolte verso l'alto e spennelliamole con il restante burro. Cuociamo in forno statico a 200° per 1 ora circa. Quando è pronta lasciamo intiepidire e con un cucchiaio ricaviamo la polpa.


Prepariamo la brisèe: tritiamo finemente le noci insieme allo zucchero e mettiamo in una ciotola. Aggiungiamo la farina, il burro a cubetti, il sale e spezzettiamo il burro con la punta delle dita (devono rimanere nella farina dei pezzettini di burro grandi come delle nocciole). Unite l'acqua e compattate con le mani brevemente per non surriscaldare il composto, che rimane comunque un po' appiccicoso. Mettiamo in frigo a riposare per almeno 2/3 ore, meglio tutta la notte.


E ora la crema alla zucca: in una ciotola mettiamo le uova, la panna, il miele e le spezie: mescoliamo con una frusta. Aggiungiamo la polpa di zucca e frulliamo con un minipimer finché non otterremo un composto liscio e omogeneo.


Prendiamo la nostra brisèe e stendiamola con un matterello aiutandoci con un po' di farina. Rivestiamo con la brisèe una tortiera da 24 cm di diametro e rifiniamo i bordi. Versiamoci dentro il composto di zucca e mettiamo in frigo per ancora 30 minuti: lavorandola la brisèe si è surriscaldata e se non si ricompatta rischia di deformarsi durante la cottura (questo discorso vale, ed è importantissimo, anche per le crostate con la frolla!).

Quando è pronta cuociamola in forno a 180° statico per 45/50 minuti. La crema alla zucca da cotta rimane comunque appiccicosa e umida, anche se compatta.


Si conserva sotto una campana di vetro per un giorno, poi è da riporre in frigo per massimo 4/5 giorni.


Buon appetito,


Marina.

59 visualizzazioni

© 2019 by Un'altra Grande Idea. Proudly created with Wix.com